GIOVANNA PRATESI PRESIDENTE DI APEVCO

Responsabile Ballo Debuttanti Stresa

UNA GUIDA ILLUMINATA

 

Giovanna Pratesi presidente e responsabile del Ballo Delle Debuttanti è daavvero una donna speciale!.

Lo è per la personalità estremamente sfaccettata. Lo è per la forza con cui persegue quello in cui crede. Lo è per lo spirito imprenditoriale che la anima. Lo è per il coraggio che la induce a superare ogni ostacolo. Lo è per la favola bellissima che regala a tante ragazze che si apprestano a diventare donne nel senso più compiuto del termine.    

Giovanna ha organizzato per dieci anni il Ballo Debuttanti di Stresa presso il Regina Palace Hotel e per cinque anni anche il Ballo Debuttanti Calabria presso l'Hotel Parco dei Principi di Roccella Jonica. L’edizione 2022 si svolgerà a Verbania (VB) presso la storica dimora di Villa Giulia con il Patrocinio del Comune di Verbania.

Originaria di Livorno, Giovanna si trasferisce con la famiglia a Verbania in giovane età. Completati gli studi, entra nel mondo scolastico e ci resta fino al 2008. Nel tempo libero, per diletto, organizza eventi per parenti e amici scoprendo così la sua reale passione. Si dedica anche al sociale diventando presidente dell’Associazione Ex-Allievi dell’Istituto Ferrini-Franzosini di Verbania organizzando varie attività per gli studenti. Concluso il ciclo nella scuola, apre GIOELE Eventi e Wedding, attività di organizzazione eventi e wedding planner,  cui, nel 2010, si aggiunge la costituzione di APEVCO (Associazione No Profit Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola), di cui è presidente. Dal 2011 al 2021 gestisce con crescente successo il “Ballo Debuttanti di Stresa” e dal 2015 al 2019 il “Ballo Debuttanti Calabria”.

Approfondisce gli studi sul linguaggio e sulla pronuncia sfruttando l’innata predisposizione per l’uso corretto della lingua italiana, oltre a interessarsi alla gestione del proprio outfit che l'ha vista style coach al Ballo Debuttanti Stresa e al Ballo Debuttanti Calabria.

Punto di riferimento, organizzatrice infaticabile con grandi doti comunicative, stabilisce rapporti duraturi e di reciproca stima con tutti i partner che ruotano intorno all'evento e con i suoi collaboratori. Segue personalmente le debuttanti instaurando con loro un rapporto costruttivo e affettivo, unito al piglio autorevole - apprezzato per altro dalle ragazze e dal suo staff - che le permette di mettere a punto in maniera impeccabile una manifestazione così importante e prestigiosa attraverso la quale il territorio del VCO, la splendida cornice del Lago Maggiore e i pregevoli paesaggi di Ossola e Cusio vengono ampiamente promossi e valorizzati. 

Giovanna, che da anni vive una realtà lavorativa dedicata al sociale, rivolge una particolare attenzione alla solidarietà che rappresenta per lei stessa, e quindi per APEVCO, uno degli aspetti più importanti e imprescindibili dell'evento. Gli Amici dell’Oncologia di Verbania, La Fondazione della Ricerca sulla Fibrosi Cistica delegazione di Varese, Veronlus di Verbania, AIRC (Associazione Italiana Ricerca Cancro) sezione Piemonte e Val d’Aosta, Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma, A.Ma.Me.mi per la cura delle malattie metaboliche e LILT sezione VCO (Lega Italiana Lotta Tumori), Fondazione Umberto Veronesi e attualmente We Will Care per i malati oncologici, sono le Onlus con le quali APEVCO ha collaborato in questi anni.  

L’idea del Ballo nasce nel 2010 da Giovanna che realizza la prima edizione nel 2011, dopo una lunga tradizione gestita da un’altra organizzazione che si è poi trasferita altrove. L’evento stresiano è arrivato con successo al decimo anniversario nel 2021. Un evento fortemente voluto che, nonostante le difficoltà iniziali, lei ha voluto ripristinare con determinazione perché ci ha sempre creduto in modo appassionato. E quale migliore cornice se non quella del Lago Maggiore per realizzare tale prestigiosa manifestazione? Un connubio perfetto!

Inoltr la prerogativa alla quale Giovanna tiene maggiormente è quella di apportare alle partecipanti un arricchimento culturale considerevole attraverso lezioni impartite lezioni da qualificati docenti relative a: ballo e portamento, psicologia e dizione, comunicazione e nutrizione, gestione del proprio outfit e della propria immagine, comunicazione e scrittura creativa, incontro con la scrittrice Mariangela Camocardi, cucina e posa fotografica. Tutto questo comporta una vera e propria formazione culturale completata dalle escursioni turistico/culturali nel territorio del Lago Maggiore.  

Non solo Ballo, quindi, e soprattutto: “Un sogno principesco tra cultura, tradizione, storia, solidarietà e valorizzazione del territorio”.

L’evento, ormai conosciuto a livello nazionale, raccoglie consensi ovunque e un successo crescente.

Il crescente successo è confermato dall’attenzione da parte di testate giornalistiche, emittenti locali e nazionali che hanno dato rilievo e mostrato interesse verso la manifestazione che è ormai di livello nazionale.

Un risultato mediatico di tutto rispetto e di notevole rilievo di cui siamo molti soddisfatti ed orgogliosi.

L’armonia, infine, che si crea di anno in anno tra le deb, i loro cavalieri e gli staff organizzativo-collaborazioni-trucco/parrucco dimostra come APEVCO sia riuscita a realizzare due eventi non fine a se stessi bensì ricchi di contenuti che lasciano una traccia indelebile nel percorso formativo delle partecipanti.